L'operazione è durata tutta la mattina, sui boschi di Vallombrosa si è levato anche l'elicottero dei pompieri da Arezzo. Il ferito è un 51enne

che si trovava in una zona impervia, lo hanno trovato grazie al segnale Gps. Soccorso dai volontari della Croce Azzurra di Reggello

Operazione di soccorso a persona particolarmente complessa quella che si è svolta questa mattina a Vallombrosa: il ferito, un cinquantenne valdarnese, si trovava infatti in una zona particolarmente impervia, e per raggiungerlo hanno collaborato protezione civile, 118 e Vigili del fuoco.
Sul posto una squadra di Protezione civile della Croce Azzurra di Reggello, presente anche con l'ambulanza; e poi, i pompieri con una squadra operativa dal distaccamento di Pontassieve. Contemporaneamente si è alzato in volo l'elicottero dal nucleo di Arezzo con a bordo personale Speleo Alpino Fluviale.
L'uomo aveva una caviglia slogata e non riusciva quindi ad uscire da solo dal bosco. Grazie al segnale Gps e al coordinamento dall'alto dell'elicottero, i soccorritori lo hanno raggiunto e sono riusciti a prestargli le cure necessarie.